MARTA

BITELLI

 

DECORATOR

PAINTER 

Ad un concorso canoro del 1999, alla domanda del presentatore: qual è il tuo sogno?”

Io risposi:” dipingere l’interno di una villa intera”. Capii che ero nel posto sbagliato al momento giusto. Quella risposta non mi fece dormire la notte.

Avevo scelto tra la musica e la pittura.

Da sempre mi porto dentro il fascino per tutto ciò che è materia e colore e sono riuscita a tramutarlo in un mestiere che assorbe la maggior parte del mio tempo, della mia mente, del mio cuore. Negli anni ho imparato a lavorare con materiali differenti, a comprenderne le reazioni su diversi supporti, a riconoscerne gli odori. Ricerco e scopro continuamente qualcosa di nuovo.Ho imparato a “stare” in cantiere. In mezzo ad altri artigiani che, come me, hanno storie di passione per ciò che riescono a creare con le proprie mani. Ho saputo da subito rispettare ogni luogo di lavoro che mi ha ospitato e le persone al suo interno. In cantiere mi sento “a casa”.

Credo fermamente nel lavoro di squadra, nelle connessioni tra persone, professionisti capaci con idee e voglia di far nascere qualcosa di unico e irripetibile. 

Non avrei mai potuto prendere una strada diversa da quella che mi ha portato qui, oggi. Il senso del colore è radicato in me da che ne ho ricordo e le mie mani possono tradurre qualsiasi idea legata ad esso.

At a singing contest in 1999, at the presenter's question: what is your dream? "I replied:" paint the interior of a whole villa ". I realized I was in the wrong place at the right time. That answer did not make me sleep at night. I had chosen between music and painting.
I have always been fascinated by all that is matter and color and I have managed to turn it into a profession that absorbs most of my time, my mind, my heart.

Over the years I have learned to work with different materials, to understand the reactions on different supports, to recognize the smells.

I constantly research and discover something new. I learned to "stay" on a construction yard. Among other artisans who, like me, have stories of passion for what they can create with their own hands. I immediately knew how to respect every working place that hosted me and the people in there. In the yard I feel "at home".
I firmly believe in teamwork, in the connections between people, capable professionals with ideas and the desire to create something unique and unrepeatable.
I could never have taken a different path than the one that brought me here today. The sense of color has been rooted in me ever since I have memories, and my hands can translate any idea related to it.

pesce_web_edited